Il Giuramento. Foligno.
Scatola a 5 lati

Il Giuramento. Foligno.

FOLIGNO Teatro Politeama Clarici il 7 febbraio 2018. Le teste si possono tagliare o contare. Il regime fascista nelle università italiane scelse entrambe le soluzioni. Di teste ne contò milleduecentotrentotto. Dodici furono quelle che tagliò. Eroi per caso di un’Italia civile a cui era rimasta solo quell’estrema risorsa di dignità: il diritto a un rifiuto. Accadeva … Continua a leggere

Gioie e dolori nella vita delle giraffe. Bologna.
Teatro e dintorni

Gioie e dolori nella vita delle giraffe. Bologna.

Di Gioie e dolori nella vita delle giraffe scritto da Tiago Rodrigues, personalità di spicco del panorama teatrale portoghese che alcuni ricorderanno per Três dedos abaixo do joelho andato in scena a VIE Festival nel 2013, è protagonista una bambina di nove anni: orfana di madre e figlia di uno scrittore con problemi economici, vaga per Lisbona in cerca … Continua a leggere

Primo. Spettacolo dedicato a Primo Levi.
Parterre e asfalto

Primo. Spettacolo dedicato a Primo Levi.

A volte si sopravvive per poter raccontare. Primo Levi è sopravvissuto per raccontare. “Primo” vuole dare voce alla sua testimonianza, perché non si può dimenticare, non si deve. L’intensità e la leggerezza della parola di Levi, insieme alla grande valenza letteraria del suo racconto, hanno favorito il nostro lavoro e mostrato la strada da seguire. … Continua a leggere

Matera: patrimonio culturale inaccessibile.
Interrogarsi

Matera: patrimonio culturale inaccessibile.

Matera ha vinto la nomina come capitale europea della cultura 2019. Nonostante ciò la città è scarsamente collegata ai principali aeroporti del sud Italia e non è ben valorizzata nei principali itinerari turistici della Regione. Sono Rocco, uno studente di sviluppo e cooperazione internazionale che vive a Bologna ma che, col tempo, ha riscoperto l’amore per … Continua a leggere

Il futuro di molte bambine e ragazze è a rischio.
Interrogarsi

Il futuro di molte bambine e ragazze è a rischio.

Il presidente della Tanzania ha dichiarato recentemente che le ragazze che rimangono incinte mentre frequentano la scuola non dovrebbero avere il diritto all’istruzione. Un appello per fermare l’approvazione di una legge che metterebbe a rischio il futuro di migliaia di ragazze e bambine in Tanzania. Il 22 giugno 2017, mentre rivolgendosi ai residenti del distretto di … Continua a leggere