Teatro e dintorni

Gioie e dolori nella vita delle giraffe. Bologna.


Di Gioie e dolori nella vita delle giraffe scritto da Tiago Rodrigues, personalità di spicco del panorama teatrale portoghese che alcuni ricorderanno per Três dedos abaixo do joelho andato in scena a VIE Festival nel 2013, è protagonista una bambina di nove anni: orfana di madre e figlia di uno scrittore con problemi economici, vaga per Lisbona in cerca del Primo Ministro del Portogallo affinché eserciti potere per consentirle di soddisfare un suo capriccio e trovandolo, lo minaccia di morte.

«L’opera in sé è una sorta di fiaba contemporanea, dallo svolgimento lineare ma con elementi di post-drammaticità – suggerisce il regista Teodoro Bonci del Bene – e con alcune modifiche potrebbe somigliare a un film d’animazione di ultima generazione o al “Mago di Oz”; perché una bambina, ponendosi un obiettivo da raggiungere, cammina per la città e fa degli incontri, tra cui un orsacchiotto di pezza volgare e sboccato».

Ambientato per le strade di Lisbona, questo testo «se lo priviamo di reali connotazioni geografiche e delle citazioni che lo legano al Portogallo – aggiunge – potrebbe essere ambientato in una strada di periferia di una qualsiasi grande metropoli tanto quanto una strada periferica di una piccola città». Lo spettacolo genera una riflessione sul tema delle regole, e della sopravvivenza, in una «società di singoli» che pretende l’esistenza di norme soltanto per espandere o garantire la propria libertà individuale o personale.

 Gioie e dolori nella vita delle giraffe di Tiago Rodrigues- traduzione Vincenzo Arsillo – scene e regia Teodoro Bonci del Bene – con Carolina Cangini, Martin Chishimba, Dany Greggio, Jacopo Trebbi – disegno luci video e audio Matteo Rubagotti – costumi Cristina Carbone.
Scenografo realizzatore Rinaldo Rinaldi – scenografi collaboratori Lucia Bramati e Ludovica Sitti –scene costruite nel laboratorio di Emilia Romagna Teatro Fondazione –direzione tecnicaRobert John Resteghini –contributo video (bambina nella tv)Cecilia Valli -Big Action Money –produzione EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE –foto di copertina Marco Montanari –foto di scena Davide Silvi.
dal 30 gennaio all’8 febbraio 2018 – Arena del Sole Bologna.
Cristina Capodaglio
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...