Lyric

Ferite. Cris 12.0


la carne corre in fretta verso la guarigione,

impiega meno dell’anima,

che ha bisogno di tempo, giorni infiniti,

di spazio

per raggiungere la leggerezza atavica, per ri-trovare il tuo “IO”.

un tempo era la musica ad aiutarmi,

supportava i giorni assorbendo la delusione della sconfitta,

un antibiotico sul pentagramma,

senza costi aggiuntivi,

solo auditivi.

devo ri-trovare quella parte di me persa tra le pieghe di un quotidiano

ex-grigio, tendente ora al giallo sole della resurrezione.

il cammino é iniziato da tempo.

segue…

Cristina Capodaglio

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...