Travelling

RICORDANDO ISTANBUL


GLOBETROTTING TRAVEL Adventures

La cronaca di qualche giorno fa ha risvegliato in me sentimenti di rabbia mescolati a quelli di nostalgia per una città che porto nel cuore fin dai tempi della scuola. Ero una ragazzina quando, il vecchio professore di storia, parlando di Costantinopoli, mi fece sognare e promettere a me stessa che da grande sarei andata a visitare Aya Sofya e avrei cercato il più antico rilievo di un organo a canne raffigurato e oggi conservato sull’obelisco di Teodosio (390 d.C.) Oggi, mentre mi assale l’inevitabile angoscia per le sorti di questo luogo, e di tanti altri colpiti dalla follia estremista degli ultimi mesi, penso alle conseguenze per gli abitanti che vivono di introiti economici del turismo e alla perdita culturale di chi avrebbe voluto visitare Istanbul ma che ora non lo farà più.

La prima volta che andai a Istanbul era nel 2008. Furono quattro giorni pieni di cose…

View original post 778 altre parole

Annunci

2 thoughts on “RICORDANDO ISTANBUL

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...