Mostre

Pier Paolo Pasolini a Lecce.

I curatori l’hanno definita un’esperienza-evento e non una mostra quella dedicata al rivoluzionario Pier Paolo Pasolini, grande intellettuale del ‘900, nonché genio, poeta, scrittore, politologo, regista, attore. Un filosofo attualissimo, un profeta suo malgrado, grande commentatore nei salotti Rai e uomo miccia che innescava sempre scandalo e polemiche. Dal 26 giugno al 2 novembre 2014, triste … Continua a leggere

BettyBecco

Il felice “scandalo” del Teatro Valle.

Di Giulia Rodano: Si discute molto in questi giorni sui giornali romani, del Teatro Valle. In molti si lamentano di una presunta colpevole latitanza del Comune di Roma e del ministero dei Beni Culturali nei confronti degli occupanti, che, non dovendo pagare né affitto, né utenze, eserciterebbero una concorrenza sleale nei confronti degli altri operatori … Continua a leggere

il gallo di MEZZANOTTE

IL VERDE e IL NERO. Teatro Valle Occupato. Roma.

IL VERDE & IL NERO andrà in onda il 27 giugno 2014 al teatro valle Occupato a Roma. Dall’Argentina all’Italia, dal fracking alle rinnovabili storie di ordinaria speculazione, con FERDINANDO “PINO” SOLANAS. Una mini-rassegna cinematografica preceduta dall’incontro-dibattito con il regista argentino Palma D’Oro a Cannes Fernando “Pino” Solanas e con i registi della giovane società di videoproduzioni SMKVideofactory. L’obiettivo? … Continua a leggere

BettyBecco

Meno burocrazia per aiutare chi innova.

E’ successo di nuovo, era già successo e rischia di succedere ancora. L’Italia, anzi, gli italiani esclusi dalla partecipazione a due concorsi con premi multimilionari e straordinarie opportunità di mostrare al mondo la genialità e creatività italica. Un viaggio nello spazio, altri premi per milioni di euro, messi in palio per cittadini di tutto il mondo … Continua a leggere

Teatro e dintorni

Caffè Némirovsky. Napoli.

Riscoperta grazie al romanzo inedito Suite francese, pubblicato nel 2004, Irène Némirovsky è oggi considerata una delle grandi interpreti della letteratura del Novecento. La sua stessa vita sembra un romanzo: nata a Kiev nel 1903, si rifugiò in Francia dopo la Rivoluzione d’ottobre, abbandonò la religione ebraica per convertirsi al cattolicesimo, ma fu egualmente deportata … Continua a leggere