Teatro e dintorni

DETTO GOSPODIN.


E’ iniziata il 13 maggio 2014 alla Piccola Corte in Corte Lambruschini a Genova la XIX edizione della Rassegna di drammaturgia contemporanea prodotta dallo Stabile di Genova e dedicata ai nuovi autori del teatro internazionale, il cui programma propone sino a sabato 31 maggio la realizzazione scenica di tre nuovi testi provenienti dalla Germania, dalla Gran Bretagna e dalla Polonia.

GospodinIdeata nel 1996 da Carlo Repetti, la Rassegna ha già sperimentato sessanta nuovi testi, numerosi dei quali sono poi diventati dei veri e propri spettacoli di produzione. Organizzata con la collaborazione degli istituti di cultura stranieri operanti in Liguria e grazie al sostegno di Banca Carige e del Gruppo Unipol, la Rassegna si avvale quest’anno del concreto contributo di Iren Mercato.
DETTO GOSPODIN (Genannt Gospodin) – Germania di Philipp Löhle – dal 13 al 17 maggio ore 20,30
Versione italiana: Umberto Gandini, Regia: Mario Jorio
Interpreti: Giulio Della Monica, Marco Falcomatà, Alice Giroldini

L’odissea di un uomo che ha dichiarato guerra al sistema di vita in una società capitalista. Gospodin ha scelto di vivere solo con un lama, ma se lo vede sequestrare da Greenpeace. La moglie l’abbandona. Gli amici e i parenti lo sfruttano, approfittando del suo disinteresse ai soldi e alle cose. Prima di essere ucciso, un amico pusher gli affida una borsa piena di banconote, intorno alla quale si aggirano amici e parenti. Gospodin cerca di farsi rapinare, ma inutilmente. Alla fine, la polizia lo arresta e finalmente in carcere ritrova la sua serenità.
Una vicenda surreale e grottesca raccontata in modo fresco e vivace. Ritratto di una generazione che affronta il futuro senza aspettative. 

Philipp Löhle (Ravensburg, 1978) è uno degli autori di punta della nuova drammaturgia tedesca. Scritto nel 2007, Detto Gospodin è il testo che lo ha imposto all’attenzione del pubblico e della critica per il suo stile agile ed efficace, caratterizzato da scene brevi e sincopate, con bruschi passaggi dal dialogo alla narrazione.

Cristina Capodaglio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...