Parterre e asfalto

Le lacrime amare di Petra von Kant.


Le Fonderie Limone Moncalieri di Torino mettono in scena stasera 13 e 14 marzo 2014 lo spettacolo Le lacrime amare di Petra von Kant di Rainer Werner Fassbinder
drammaturgia Andreas Karlaganis, con Bibiana Beglau, Sophie von Kessel, Elisa Plüss, Ulrike Arnold, Michaela Steiger, Andrea Wenzl, regia Martin Kušej,
scene Annette Murschetz, costumi Heidi Hackl, musiche Jan Faszbender, luci Tobias Löffler, Residenztheater (Monaco di Baviera).

Lo spettacolo è in lingua originale con la traduzione simultanea in cuffia.

Petra von KantNella breve e intensa stagione di Rainer Werner FassbinderLe lacrime amare di Petra von Kant nascono come testo teatrale nel 1971; lo spettacolo va in scena a Francoforte nello stesso anno e viene stroncato dalla critica. La trasposizione cinematografica, girata nel gennaio 1972, esce nelle sale a tempo di record il 5 ottobre dello stesso anno. La storia della stilista Petra von Kant è uno dei drammi più intensi scritti dall’autore tedesco, che in questo caso non elabora cinematograficamente l’azione. Tutto si svolge in un appartamento, con una scansione temporale estremamente lineare, quasi un’analisi etologica di una donna, del suo ambiente, e dei suoi sentimenti, indagine che si svolge in un mondo esclusivamente femminile. Petra, emancipata, potente, volitiva, crolla ai piedi della ragazza di cui si innamora, trasformandosi da dominatrice a schiava. Il rapido e cruento ribaltamento della situazione sancisce una massima che ritorna in tutti i grandi melodrammi dell’autore: l’amore si alimenta solo attraverso le dinamiche di potere e sottomissione.

A trentuno anni dalla morte, i lavori di Fassbinder e la loro marcata oscillazione tra kitsch e arte sono ancora terreno fertile per il palcoscenico contemporaneo. L’allestimento de Le lacrime amare di Petra von Kant ad opera di Martin Kušej (Faust Preis miglior spettacolo in lingua tedesca della scorsa stagione) si è rivelato un evento. Kušej, talento ormai consolidato in Germania, ha lavorato al Burgtheater di Vienna, alla Staatsschauspiel di Monaco di Baviera, al Teatro Klagenfurt, alla Deutsches Schauspielhaus Hamburg, nonché presso la Volksbühne di Berlino. Dal 2011 è direttore del Residenztheater di Monaco di Baviera.

Cristina Capodaglio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...