Mostre

Lucian Freud a Vienna.


Una mostra nata nella polemica. Ben quarantatre sono stati i dipinti di Lucian Freud esposti al KHM di Vienna, sino al 6 gennaio 2014.

Lucian FreudSotto il ritratto dell’amante del pittore Bernardine Coverley, incinta di sua figlia Bella e  promotori della mostra avevano scritto: “Questo dipinto è esposto in memoria delle sorelle di Sigmund Freud, che furono deportate da Vienna e sono morte nei campi di concentramento: Rosa ad Auschwitz, Mitzi a Theresiendstadt, Dolfi e Paula a Treblinka”. E’ questo il motivo per cui l’artista ha sempre rifiutato che le sue opere venissero esposte in Austria. Il museo afferma che l’esposizione venne concordata con lo stesso Freud scomparso nel 2011, dopo essere stato riconosciuto come il più grande artista figurativo della seconda metà del ‘900.

Il museo ha ribadito che “è stata fatta con lo stretto coinvolgimento personale dell’artista nei mesi prima della sua morte nel luglio 2011, e con il suo assistente di lunga data David Dawson”.

La mostra ha permesso di tracciare lo sviluppo stilistico della pittura di Freud; dalle opere iniziali dipinte nei minimi dettagli, passando per le opere degli anni ’50 quando l’artista iniziò a dipingere in piedi con pennelli grossolani e in uno stile molto più sciolto, producendo il suo primo ritratto nudo degli anni 1960. Inoltre sono state esposte le tele monumentali degli anni 1980 e 1990.

Cristina Capodaglio

Annunci

2 thoughts on “Lucian Freud a Vienna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...