Parterre e asfalto

Shakespeare Insanamente Riccardo Terzo.


il Piccolo Teatro Studio Melato ospita il 2 novembre 2013 l’ultimo lavoro teatrale di Roberta Torre, che è andato in scena con successo nei mesi scorsi a Palermo, Insanamente Riccardo Terzo reinterpreta il classico di Shakespeare con una mise en scène che vede protagonisti attori professionisti e pazienti psichiatrici, ovvero “attori-pazienti” e “attori im- pazienti”, così come la regista li ha definiti.

insanamente riccardo terzo“Il testo di Skakespeare diviene pre-testo per narrare la mostruosità attraverso  una messa in scena di energia potente gestita sulla soglia della frattura dove si mescolano normale  e patologico, attori e spettatori – dice la regista Roberta Torre -. Un viaggio nel mondo dell’ordine e del caos”.

Una rappresentazione ritmicamente accompagnata dalle musiche originali eseguite dal vivo al violoncello da Enrico Melozzi.

Lo spettacolo è ospite del Cetec (Centro Europeo Teatro e Carcere) all’Edge Festival 2013 con la direzione artistica di Donatella Massimilla.
Un ponte di collaborazione fra sud e nord, che grazie a una neonata Edge Accademy  ospiterà anche San Vittore un incontro tra la Compagnia di Roberta Torre e gli attori reclusi del carcere milanese.

“La Compagnia Insanamente Stabile è nata dall’idea di mescolare attori pazienti e attori teatrali. Ora ci prepariamo a realizzare anche Insanamente Macbeth; continuo il mio lavoro di governo del caos. In fondo cos’è l’arte se non la sistemazione del caos?” (Roberta Torre)

“In scena si sprigiona un’energia vitale che libera gli attori e gli spettatori cancellando ogni barriera sociale, nell’interezza e nella bellezza di ciascun attore.” (Dott. Giovanni Mendola A.S.P.6.)

Da vedere per  conoscere il lavoro di Roberta Torre che si avvia a diventare una vera e propria compagnia teatrale “mista”, l’unica in  Italia formata da pazienti-attori affiancati da attori professionisti della Compagnia del Teatro della Torre. Per scoprire una rilettura del Riccardo III di Shakespeare emozionante e coinvolgente, come solo il teatro sa essere.

Insanamente Riccardo Terzo regia e drammaturgia Roberta Torre. Associazione Culturale Querelle con la collaborazione di CETEC-EDGE Festival 2013 e Teatro Della Torre .

Cristina Capodaglio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...