BettyBecco

India. Capelli. Moda: una questione morale.


In India la “fede” induce migliaia di uomini e donne a “donare” i capelli al tempio, in cambio in una grazia.

Si sottopongono così ad una vera e propria “tonsura”.

capelli-extensionIl mondo della moda si è inserito in questo sistema devozionale e ci sono aziende che acquistano i capelli facendo semplicemente un’offerta al tempio, la quale se risulterà essere la più alta di tutte, renderà disponibile una enorme quantità di capelli sani e robusti.

In Italia esiste un commercio sfrenato delle extention! I capelli arrivano nel nostro Paese, vengono separati per lunghezza, selezionati, lavati e colorati ed esportati in tutto il mondo. Molto apprezzati anche dalle star di Hollywood, dopo un lungo viaggio i ciuffi di capelli indiani potrebbero arrivare sulla vostra testa, o perfino sulla testa di una ragazza della borghesia indiana.

Tale commercio è stato messo in luce anche con un documentario mandato in onda su Rai 3, dimostrando come il business non si ferma di fronte a qualsiasi dubbio morale. Il denaro che gira intorno alla questione è di ingente quantità.

Anche solo cercando qualche informazione superficiale sul web, vi accorgerete subito che i capelli di origine indiana sono i più ricercati per le , anche perchè evidentemente sono reperibili a basso costo e sono di ottima struttura. E quei capelli donati al tempio, accuratamente trattati e ordinati per lunghezze e colori, vengono poi proposti a tutte le appassionate di capelli lunghi da favola.

Ma quali sono i pro e i contro di sottoporsi ad un allungamento dei capelli con le extension? Un recente articolo, pubblicato dal sito del quotidiano inglese Daily Mail, dimostra come una grande quantità di donne cominci ad avvertire una sensibile perdita dei capelli già una settimana dopo aver applicato le extension. I dermatologi inoltre sostengono che le extension, attaccate ai veri capelli con la colla, o con altri metodi di intreccio, sono in grado di creare una tensione sui follicoli nel cuoio capelluto tale da infiammarli e perfino provocare la caduta dei capelli.

La nostra ricerca della bellezza e di un canone estetico confezionato per noi dalle copertine dei giornali, può spesso condurci a scelte poco oculate, che non solo sono dannose per la salute ma sfruttano un mercato sulla cui moralità si potrebbe ancora molto discutere.

Cristina Capodaglio

Annunci

8 thoughts on “India. Capelli. Moda: una questione morale.

  1. Questa dei capelli è senza dubbio una delle idee più grottesche perpetrate dalle donne nell’ultimo decennio.
    Non l’ho mai condivisa ed a dirla tutta mi fa pure un po’ ribrezzo.
    Povero mondo. Soffochiamo nell’insensibilità, ma dobbiamo essere splendenti nel corpo per sentirci qualcuno…
    Mi piace qui. Complimenti.
    Stefania

    • sembra che i capelli lunghi facciamo invidia alle do-nnette… che ci spendono centinaia di euri-dollari per sembrare più fatalone.. ed i corvi fanno i quattrini…

  2. Profanare e farsi soldi alle spalle di un culto lo trovo triste… ma far crescere i propri no? 🙂 Belle le indiane, sguardo e occhi scuri in primis… ciaomiao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...