Parterre e asfalto

Amleto. Fano. Teatri Antichi Uniti.


Dal 7 all’11 agosto 2013 il TAU/Teatri Antichi Uniti – rassegna regionale di teatro classico promossa da Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Marche, AMAT, Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Marche e i Comuni di Ascoli Piceno, Falerone, Fano, Macerata, Monte Rinaldo e Urbisaglia – inaugura anche uno spazio “extra” a Fano nella splendida ex Chiesa San Francesco che ospita Amleto del Teatro del Banchero diretto da Pietro Conversano.

san patrignano amletoAmleto – scrive il regista – è inteso come luogo vivo di domande, luogo della scelta. La presenza di un coro composto da 15 ragazzi/e, in percorso all’interno della Comunità di San Patrignano, sottolinea la memoria collettiva di questa opera straordinaria che accomuna ogni essere umano, in un percorso intimo e allo stesso tempo espressionistico e fantastico. L’intreccio che ne deriva illumina ciò che si nasconde tra le pieghe del testo in uno sforzo continuo per approdare alla semplicità, alla sintesi. Ricerca in itere per trovare la strada, metafora di un’altra strada, in cui siamo tutti attori in cerca di risposte.”

Amleto è la tragedia della morte, della drammaturgia della morte. A dispetto dell’usura dei secoli, Amleto rinasce continuamente nella modernità di tutte le sue traduzioni, linguistiche e teatrali. Innumerevoli volte è stato rivisitato, rifatto, adattato, parodiato, integrato o miniaturizzato, sempre per cercare di afferrare il segreto di questo testo straordinario di William Shakespeare.

Gli attori in scena sono Cristina Cirilli, Pietro Conversano, Stefano De Bernardin, Antonio Lovascio, Claudio Pacifici, David Quintili, Alessandra Tomassini, Stefano Tosoni. I costumi sono di Claudio Pacifici e realizzati da DONDUP, la scena di Rosaria Ricci, la musica di Mario Mariani. Lo spettacolo è una produzione Comune di Fano Assessorato alla Cultura in collaborazione con Fondazione Teatro della Fortuna, Teatro la Bugia, Teatro del Banchero.

Cristina Capodaglio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...