Mostre/Parole di Marca

La Medusa del Bernini in mostra ad Ancona.


Inaugurata il 5 marzo 2013 la mostra monografica dedicata a Tiziano alle Scuderie del Quirinale a Roma. Tra le opere esposte figurano la Pala Gozzi e la Crocefissione della Chiesa di San Domenico giunte da Ancona.

Medusa berniniVisitando la mostra sarà possibile ripercorrere i tratti salienti dell’inarrestabile ascesa del grande artista italiano e attraverso molte opere della sua lunga attività, individuare le tappe fondamentali della sua evoluzione artistica. In questo senso le opere anconetane risultano fondamentali. Attraverso confronti iconografici – tra i molti, emblematico, quello tra la Crocifissione della Chiesa dei Domenicani di Ancona, il Crocifisso dell’Escorial di Madrid e il frammento di Crocifissione oggi alla Pinacoteca Nazionale di Bologna – sarà possibile ben distinguere  lo sviluppo compositivo del grande artista.

Il prestito delle opere anconetane è stato reso possibile anche a causa della chiusura temporanea della pinacoteca; le opere resteranno a Roma fino al 16 giugno, termine della mostra, per poi rientrare ad Ancona.

Grazie ad uno accordo con le Scuderie del Quirinale in cambio del prestito delle opere anconetane è giunta ad Ancona la testa di Medusa del Bernini (in mostra fino al 28 aprile alla Pinacoteca) e successivamente la sala della Pinacoteca che ospitala Pala Gozzi l’abside della Chiesa di San Domenico saranno illuminate con la stessa tecnologia a led già utilizzata per l’illuminazione della pala di Lorenzo Lotto a San Francesco alle Scale e utilizzata attualmente per illuminare  l’opera del Bernini.

Cristina Capodaglio

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...