Scatola a 5 lati

ASCANIO CELESTINI, gran tour nelle Marche.


Ascanio Celestini ha esordito con il nuovo spettacolo Discorsi alla nazione  il 10 aprile 2013 al Teatro Goldoni  di Corinaldo e sarà il 12 aprile 2013 al Teatro delle Api di Porto Sant’Elpidio , nelle stagioni realizzate dai due Comuni con l’Amat e con il contributo  del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Marche.

Ascanio Celestini

Lo spettacolo, per la prima volta nelle Marche e replicato in regione per queste due sole date,  apre la piccola monografia dedicata al grande narratore romano. Gli altri titoli in scena sono La pecora nera, l’11 a Civitanova Marche, e Pro Patria a Maiolati Spontini e a Macerata rispettivmente il 13 e 14 aprile.

Con il sottotitolo di “studio per spettacolo presidenziale”, Discorsi alla nazione è oggi quanto mai attuale. “Lasciate che vi chiami cittadini anche se tutti sappiamo che siate sudditi, ma io vi chiamerò cittadini per risparmiarvi un’inutile umiliazione” dice Celestini in apertura della nota di presentazione, ricordandoci comportamenti e richiamando alla mente figure neppure troppo lontane nel tempo. “Il tiranno è chiuso nel palazzo. Non ha nessun bisogno di parlare alla massa. I suoi affari sono lontani dai sudditi, la sua vita è un’altra e non ha quasi nulla in comune con il popolo che si accontenta di vedere la sua faccia stampata sulle monete. Eppure il tiranno si deve mostrare ogni tanto. Deve farsi acclamare soprattutto nei momenti di crisi quando rischia di essere spodestato. Così si affaccia, si sporge dal balcone del palazzo e rischia di diventare un bersaglio. Ho immaginato – conclude Celestini – alcuni aspiranti tiranni che provano ad affascinare il popolo per strappargli il consenso e la legittimazione. Appaiono al balcone e parlano senza nascondere nulla. Parlano come parlerebbero i nostri tiranni democratici se non avessero bisogno di nascondere il dispotismo sotto il costume di scena dello stato democratico”.

Cristina Capodaglio


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...