Parterre e asfalto

Scarpe. Le Protagoniste della nostra vita.


Oggi 26 marzo 2013  la danza incontra gli alunni delle scuole elementari di San Benedetto del Tronto (Ap), spettatori della rappresentazione dal titolo  Scarpe, spettacolo creato da Giorgio Rossi in scena al teatro Concordia in una recita scolastica promossa da Comune e dall’Amat-Associazione Marchigiana Attività Teatrali con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e della Regione Marche.

shoesScarpe nasce da un’idea di Giorgio Rossi, e d è interpretato dallo stesso Rossi con Veronica Rossetto Piccini, Jakub Adam Zielinski, Francesco Sgrò. Le luci sono di Mara Cugusi e lo spettacolo è prodotto dall’Associazione Sosta Palmizi.

«L’idea di fare uno spettacolo per il teatro ragazzi dedicato alle scarpe – dice il coreografo Giorgio Rossi – nasce da un progetto realizzato per una fiera del “made in Italy” in Russia nel 2007 a cui parteciparono acrobati e danzatori». Uscito dalla bella esperienza moscovita il coreografo ha voluto approfondire il tema della scarpa, su cui aveva già lavorato già dal ’95 con Pasatura che va alla fontana e portarlo in primo piano per raccontare l’italianità.

La scarpa diventa dunque la parabola poetica dell’esperienza e della memoria. Giorgio Rossi danza questa storia per i bambini e la racconta con leggerezza. « Come una favola di scarpe – prosegue – sotto un cielo di luna che illumina i passi di stravaganti personaggi su un sentiero misterioso, perché nessuno meglio dei bambini può credere ad una favola di scarpe, strabuzzare gli occhi e capire cosa raccontano. Scarpe consumate che camminano nei campi e schiene piegate a raccogliere il grano, scarpe dure che solcano i campi minati con il peso dei fucili da trasportare, scarpe abbandonate in un prato e rugiada sotto i piedi, scarpe vanitose che attraversano il mondo come fossero l’unica cosa preziosa per le strade, scarpe che dondolano allegre sull’altalena, che sono ai piedi da tutto il giorno o che girano i tacchi e se ne vanno, scarpe slacciate che corrono a perdifiato e ginocchia sbucciate. Uno spettacolo che unisce danza contemporanea e nouveau cirque, in cui delicati passi di danza s’intrecciano a spettacolari acrobazie aeree e a terra generando l’atmosfera magica delle fiabe.»

Cristina Capodaglio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...