Parterre e asfalto

The End.


Il Teatro dell’Aquila di Fermo ospita il 19 marzo 2013 i giovani e pluripremiati interpreti della compagnia Babilonia Teatri con The End, ultimo appuntamento di Classico contemporaneo, rassegna promossa dal Comune di Fermo e dall’AMAT in collaborazione con la Regione Marche e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dedicata alle esperienze più giovani della scena che da anni affianca con successo la stagione di prosa.

the endIl teatro di Babilonia Teatri è stato definito punk, ribelle nel gesto e nel contenuto. Autori di liriche dove nulla viene addolcito o celato, i Babilonia riescono a perforare quel velo di buonismo con cui spesso siamo abituati ad affrontare il reale. Nell’ultimo The end, vincitore come “miglior novità italiana/ricerca drammaturgica” del prestigioso Premio Ubu 2011 – sorta di Oscar del teatro italiano – è il fine vita, la dolorosa morte a essere l’epicentro poetico.

Sconvolgente The End – scriveva Magda Poli su “Il Corriere della Sera” – una sorta di aspro violento rap sulla morte, sulla dignità nella sofferenza e nella vecchiaia, quasi dei tabù in una società dove bisogna essere sempre efficienti, giovani e possibilmente belli. Uno scorrere di frasi sincopate in uno spettacolo che è una durissima critica, un urlo di indignazione e un desiderio di vita anche nella morte.”

Un’invettiva incandescente – annota Sara Chiappori sulle pagine de “la Repubblica” – contro la rimozione medicalizzata della morte. Con The End Babilonia Teatri affondano un colpo straordinario dentro il tabù per eccellenza. Valeria Raimondi, presenza scenica formidabile, officia un rito profano all’ombra di un Cristo in croce con le teste mozzate del bue e dell’asinello: una natività al contrario che ferisce e commuove prima di un finale memorabile in cui la vita ricompare in un’immagine di struggente bellezza.”

Lo spettacolo è scritto e diretto da Valeria Raimondi ed Enrico Castellani. Completano il cast gli attori Ettore Castellani e Luca Scotton.

Cristina Capodaglio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...